Benvenuti

 

“…con le sue forme indefinite ed eteree, ci rende partecipi di sensazioni segretissime…”
Filippo Rossi, Corriere dell’arte, sabato 4 novembre 2000. Talenti, Firenze

“…materia delle idee, materia del colore, materia della luce, materia della dimensione: materia della vita…”
Sergio Dalla Val – critico d’arte

La sua ricerca creativa è volta all’analisi emozionale che restituisce frammenti carichi di ricordi. Forme classiche e composizioni astratte dialogano tra loro poeticamente. Frammenti di memorie, dettagli sospesi nel tempo e nello spazio e immersi in sfumature di luce caratterizzano le sue opere, che suggeriscono atmosfere intime e sognanti.
Sculture in carta ed ermetici paesaggi dipinti: il tutto rielaborato attraverso tecniche espressive personali che hanno radici nella classicità della storia dell’arte.

Angela Martinelli, specializzata in pittura e restauro, inizia ad esporre già dal 1997 in mostre collettive, personali e nelle “Arte fiera” in diverse città italiane fra cui Milano, Bergamo, Bologna, Como, Firenze, Sondrio, Tirano, Parma, Lucca, Forlì, Preganziol, Pisa, e all’estero Baden – Baden, Stoccarda, Chicago, Tromso..
Presentata in riviste di settore e numerosi cataloghi fra i principali il “Catalogo dell’arte moderna, gli artisti italiani dal primo novecento ad oggi”, dal n. 47  al n. 53 Editoriale Giorgio Mondadori.